News

Il decreto che ufficializza l’entrata in vigore del prg del porto di Messina è alla firma

29/07/2019

Messina – Il decreto che ufficializza l’entrata in vigore del piano regolatore del porto di Messina è alla firma. Lo hanno annunciato ieri al comune l’amministrazione De Luca e i vertici dell’autorità portuale.

Il nuovo strumento mette nero su bianco quella che sarà una vera e propria rivoluzione per la città dello Stretto. Tra due anni e mezzo, con il completamento del porto di Tremestieri, nessun traghetto approderà alla rada San Francesco. Al posto del porto storico nascerà un porticciolo turistico e Messina avrà finalmente il suo affaccio a mare. E questa è solo una delle tante novità che l’approvazione di questo documento urbanistico porta con sé. Si potrà realizzare la via Marina che collegherà l’attuale rada san Francesco , con via don Blasco e l’approdo a sud. Ma soprattutto partirà la vera riqualificazione della zona falcata. “La Falce rappresenta un eterno conflitto prima tra le istituzioni e poi tra i privati, e nel tempo è stata utilizzata solo per attività industriali rivelatesi in massima parte fallimentari, e ci hanno costretto a ritrovarci con situazioni di inquinamento ambientale che affronteremo nella seconda fase della bonifica, che partirà a giorni con una serie di demolizioni”ha spieha il commissario straordinario dell’autorità portuale Antonino De Simone.

A spiegare cosa sblocca l’approvazione del piano regolatore portuale, lo ha spiegato il vicesindaco Salvatore Mondello: per la “via Marina” ci sono a disposizione 82 milioni. Altro elemento strategico che stiamo portando avanti con l’Autorità portuale è la piastra logistica (45 milioni) che ci consente di affrancarci dalla sudditanza logistica catanese per questione di mancanza di spazi dalle nostre parti. Poi la messa in sicurezza del Cavalcavia, stiamo completando le verifiche strutturali per capire dove intervenire”. Messina e i viaggiatori avranno poi finalmente una stazione dove arrivare come ha spiegato Ettore Gentile, “abbiamo la possibilità di ridare ai cittadini il loro porto, come in passato, rendendolo libero all’accesso nelle ore in cui non sono previste attività portuali, come sere e festivi e di avere un posto che sia davvero una stazione dia rrivo e partenza dotata di tutti i comfort necessari”.

L’ha definita una sua vittoria il piano regolatore del porto il sindaco de Luca “ pur di portare a casa questo risultato ci abbiamo lavorato incessantemente da un anno. Ho messo da parte le mie perplessità su alcuni punti del patto per la falce e adesso che abbiamo ottenuto per Messina questo importante traguardo sono pronto a confrontarmi di nuovo per modificare quel patto e farlo diventare un’intesa per farci volare alto”

 

Fonte: https://www.98zero.com/1394056-il-decreto-che-ufficializza-lentrata-in-vigore-del-prg-del-porto-di-messina-e-alla-firma.html

Altre news

Webinar Save the Date 18 settembre 2019

 

In arrivo i fondi per i lavori al porto: il bacino per le grandi navi si farà

 

Il Comitato interministeriale per la programmazione economica (Cipe) ha definitivamente confermato lo stanziamento di 39 milioni a favore dell’autorit...

Assoporti, una nuova struttura con quattro vicepresidenti. Fine del mandato del Segretario Generale Francesco P. Mariani, al quale tutti i presidenti hanno espresso profonda gratitudine per il lavoro svolto.

 

Si sono riuniti oggi in Assemblea degli associati i presidenti delle AdSP per avviare un processo di riorganizzazione della struttura dell’Associazion...

Indirizzo Sede Legale:

Via Achille Grandi, 4

20063 - Cernusco sul Naviglio - Milano

 

Indirizzo Sede Operativa:

Via Achille Campanile, 73

00144 - Roma

 

Indirizzo email:  info@logisticadigitale.com

Indirizzo PEC:  logisticadigitale@legalmail.it

Partita IVA: 09967580961

Forma giuridica: società a responsabilità limitata

 

Cookie Policy - Privacy Policy

Chi siamo

Cosa facciamo

News

Contattaci

Indirizzo Sede Legale:

Via Achille Grandi, 4

20063 - Cernusco sul Naviglio - Milano

 

Indirizzo Sede Operativa:

Via Achille Campanile, 73

00144 - Roma

 

Indirizzo email:  info@logisticadigitale.com

Indirizzo PEC:  logisticadigitale@legalmail.it

Partita IVA: 09967580961

Forma giuridica: società a responsabilità limitata

 

Cookie Policy - Privacy Policy